• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 23 Ott 2018
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Parole chiave
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Aggiornamenti alla guida Apuane

Aggiornamenti alla guida Apuane 17/05/2016 21:59 #26246

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
Marco di AS ha scritto:
Un bel problema... questi sentieri sono sempre più martoriati dalle conseguenze del meteo...

...e dell'incuria e abbandono dell'area boschiva...

Enzo ha scritto:
...Via degli Omini? interessante, dok! perché questo nome?...

Via degl' Òmini, che facevino i cavatori di Minazzana per andare alle cave: Via dei Minazzanesi...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 19/05/2016 14:02 #26250

  • Marco di AS
  • Avatar di Marco di AS
  • Offline
  • Buon Alpinista
  • Messaggi: 1056
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 8
Eh sì, concordo: anche e forse soprattutto a causa dell'incuria e dell'abbandono dei boschi!

Marco
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 20/05/2016 22:52 #26253

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
nel pomeriggio sono stato su a vedere e così rettifico il poste #26242:

docche ha scritto:
...canale di Bovalica, località Bovalica : la frana che a seguito delle piogge di venerdì notte ha interrotto la strada tra Giustagnana e Fabbiano ha interessato anche la mulattiera di collegamento tra Giustagnana e Fabbiano (per il Mulino del Rio), e più sopra la Via degl'Omini (da Minazzana per la fornace)...

la frana che ha interrotto la strada tra Giustagnana e Fabbiano ha interessato anche la mulattiera di collegamento tra Giustagnana e Fabbiano (per il Mulino del Rio) all'incirca all'altezza della Fontana del Prete :







mentre al di sopra del Mulino del Rio...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 20/05/2016 23:17 #26254

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31


...mentre al di sopra del Mulino del Rio, in località Bovalica, il Canale di Bovalica per ora ha retto il colpo... :unsure: ...ma non ha certo quello che si può dire un bell'aspetto, almeno per il tratto che si può osservare dalla via che qui lo attraversa:







L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 29/05/2016 20:51 #26279

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
qui la grave erosione dei fianchi del canale immediatamente a valle del passo della Via degli Òmini:





L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 29/05/2016 20:55 #26280

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
con l'accumulo poco sotto di una massa di terra, pietre, tronchi e altro: :blink:









l'altezza e l'ampiezza dell'erosione sono i segni dell'energia di una ondata di piena straordinaria... :dry:

...il che fa anche riflettere su quanto poco igienico possa essere trovarsi per la via nel bel mezzo di uno questi acquazzoni tropicali :woohoo:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 06/06/2016 06:35 #26291

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
a buon punto il ripristino del tratto di mulattiera franato tra Giustagnana e Fabbiano:



L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 26/06/2016 23:02 #26385

  • dok
  • Avatar di dok
  • Offline
  • Alpinista
  • Messaggi: 745
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 31
ultimati anche i lavori per la mulattiera.
(dalla strada)

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Aggiornamenti alla guida Apuane 24/04/2018 11:15 #28256

  • svizzy
  • Avatar di svizzy
  • Offline
  • Escursionista
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 1
IT. 13 "Sulle Vie di Cavatori tra Cima d'Uomo e Spallone" pag. 81

Ho percorso sabato questo splendido itinerario. Ringrazio gli autori per avermi fatto conoscere questa via di salita sconosciuta....e aggiungo che adesso sono presenti dei bolli rossi e frecce (sembrano piuttosto recenti) a partire dal "tornante con tutta evidenza artefatto" che da accesso alla cengia erbosa. Le frecce indicano il punto dove svoltare a dx abbandonando la traccia per risalire il canale.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Ringraziano per il messaggio: Enzo

Aggiornamenti alla guida Apuane 19/10/2018 09:55 #28659

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Free climber
  • Messaggi: 303
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: 12
A Renara, alla testata della valle di Taneta, un bel sentiero di cavatori con tanto di scalini, scalpellature e cavetti permette di traversare in quota dalla destra idrografica fino al casone di Diacceto alla sinistra o viceversa, senza dover scendere sul ravaneto e faticarci sopra. E' certamente il sentiero di cui parlava Scarpa nel forum qualche tempo fa.
Ieri abbiamo constatato che questo sentiero è segnato di rosso, e che in due o tre punti è marcato da questa strana immagine, una mano con tre dita aperte e due chiuse.
Qualcuno (ad esempio Scarpa) conosce il significato di questa immagine?
Enzo
P.S. Abbiamo anche constatato che l'itinerario di accesso alla cava alta della Serra delle Rose ora è segnato di rosso, con discrezione e competenza. Cessati così i problemi di orientamento, l'itinerario però resta impegnativo nella salita finale alla cava e nella cengia d'uscita (vedi Apuane nota a pg. 180).
A questo punto, tanto vale ricordare che, salendo la Canala Bura, sopra i salti - e cioè finito il bello - s'incrocia una traccia che a sinistra va alla cava bassa della Serra delle Rose (Apuane pg. 179): la traccia non è segnata ma è buona, benché scoscesa, e consente di arrivare in breve alla torretta della cava bassa, da dove con i nuovi segni rossi si può salire alla cava alta e a Taneta. Se poi si sale in destra idrografica fino a prendere questo sentiero delle tre dita, e poi da Diacceto si torna a Renara o con la lizza di Taneta o con quella di Diacceto, ne viene fuori una gita coi fiocchi, come quella che io e i miei amici abbiamo fatto ieri.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.158 secondi

Sostieni AlpiApuane.com

AlpiApuane.com è un portale che si avvale della collaborazione di volontari ed appassionati; non beneficia di contributi pubblici di nessun genere e viene gestito ed aggiornato esclusivamente con risorse private.